3 modi di vivere la bicicletta

Tutti noi abbiamo provato, almeno una volta nella vita, il fascino delle due ruote. Per qualcuno però, quel fascino non ha mai finito di avere effetto: a dispetto dell’età avanzata sono molte le persone che non possono fare a meno della propria bici.

Naturalmente la vita sul sellino non è uguale per tutti, visto che ognuno vede la bicicletta come un oggetto (anche se definirlo solo come tale è riduttivo) proprio, e adatto a un contesto diverso a seconda dei propri gusti. Esistono infatti diverse categorie di ciclisti ben distinte, spesso anche in contrasto tra loro: non basta infatti avere la passione per le due ruote a mettere d’accordo filosofie così diverse tra loro!

Il ciclista da strada

Il ciclista da strada è spesso (a ragione o torto) il più odiato dai guidatori. Le loro biciclette sono particolarmente leggere e costruite per raggiungere velocità davvero straordinarie per dei semplici velocipedi.

Proprio in virtù di questi bolidi con il sellino, questa tipologia di ciclisti compie tragitti lunghi decine e decine di chilometri come semplice allenamento… potete immaginare quando si impegni quanta strada riesca a fare!

La Mountain Bike

C’è chi odia l’asfalto e la confusione delle città. In tal caso è quasi d’obbligo optare per la Mountain Bike. Questa tipologia di bici ha vissuto il suo periodo d’oro negli anni ‘80 e consente a chi le guida di spostarsi su terreni più o meno accidentati.

Esiste la variante detta Downhill, che vede biciclette particolarmente rinforzate in quanto utilizzate per discese mozzafiato. Si tratta di una pratica tanto divertente quanto pericolosa: è facile che chi pratichi Downhill vada incontro a cadute piuttosto rovinose…

Il ciclista “casual”

Strada o fuoristrada? Qualcuno intende la bicicletta in maniera decisamente meno integralista e opta per soluzioni più casual. Negli ultimi anni si sono diffuse sul mercato sempre più bici elettriche, una sorta di ibrido ecologico tra bicicletta e motorino.

Per chi usa questo mezzo semplicemente per spostarsi e senza tante ulteriori pretese, esistono anche bici pieghevoli, mezzi pratici (anche se poco performanti) che consentono alle persone di spostarsi con grande facilità da un posto all’altro di una città.

Che si tratti di bici da strada, di Mountain Bike o di mezzi meno convenzionali, la passione per il ciclismo è un qualcosa che unisce milioni di persone in tutto il mondo e che, oltre ad essere un passatempo sano, risulta estremamente ecologico. Non importa che tipo di bicicletta si adatti di più alle tue caratteristiche: mettiti un bel caschetto, sali sul sellino e comincia a pedalare!